Home

Modern Superhero

Da quando ho denominato il blog col titolo di Modern Superhero non ho mai avuto ne il tempo ne il modo del perché avessi scelto tale nome. Cosi mi sono detto: “Dovrò pur dare una spiegazione”. Così eccoci arrivati qui a spiegare un po’ l’origine e il pensiero che c’è dietro non solo dietro al nome ma questo blog stesso che per chi non lo sapesse è venuto alla luce da quando era ancora in vita un vecchio amico chiamato Msn che introdusse nel tempo i Live Spaces (i primi blog) che oggi sono stati rimpiazzati da WordPress.

Do you remember this? 

Windows_live_spaces.PNG

 

Quando ho aperto il blog la prima volta come tutti quanti del resto, ho cominciato ad utilizzarlo come un diario personale dove poter scrivere un po’ della mia vita. Avevo circa 16 o 17 anni e riversavo su queste pagine bianche le mie emozioni, i miei pensieri, le mie storie, le giornate (quelle belle) con gli amici di sempre e pensieri sparsi che avevo annotato su un quaderno che poi battevo al computer per non rischiare di poterli perdere.

Un giorno è successo un qualcosa. Ho smesso di pubblicare, il perché ancora non mi è chiaro. Non ricordo di aver vissuto nulla di traumatico o simile. Ad oggi mi viene da dire che probabilmente sono stati gli impegni, l’età che avanzava o magari il fatto stesso che non avessi più nulla da pubblicare/condividere con qualcuno, il fatto che mi stessi dedicando a qualche altro progetto. Davvero io non so la risposta. Avevo abbandonato del tutto il blog, quasi come se non sapevo nemmeno più cosa fosse.

Cosi sono passati gli anni senza curarmene finché un giorno è scattato qualcosa. Qualcosa che mi ha fatto riaccendere la lampadina. Come tanti giorni mi sono collegato al web, effettuati l’accesso alla mia email e mi ritrovai una mail con riferimento al blog (il nome principale è sempre stato lo stesso).  Fu li che mi ricordai de blog. Recuperai le credenziali e cominciai a farmi una panoramica di quello che avevo scritto negli anni e di come quelle righe diventavano man mano ricordi visibili. Eppure non ero felice, così con molta coscienza decisi di far un sano “reboot”. Ero diverso, ero cresciuto e avevo vissuto esperienze diverse che potevano darmi la possibilità di pubblicar ben altro materiale, anche in forma più matura.

Volevo parlare di altro ma anche di me in un’altra forma. Qui mi vennero incontro tre grandi elementi che tutt’oggi ritengo siano stati e lo sono tutt’ora fondamentali per la mia crescita e visione. Il Cinema/SerieTv, I Supereroi e la Crescita Personale. Ognuno di questi tre elementi mi ha dato e continua a darmi qualcosa e per quanto siano diversi tra di loro per categoria in realtà sono più legati di quanto si possa immaginare.

“Just like in the movies”

La frase più comune si sente dire quando si vivono momenti epici o strani è proprio questa: Proprio come nei film!. Fin troppe volte abbiamo immaginato di vivere la nostra vita come se fosse un vero e proprio film, spesso, ricorrendo a citazioni da poter utilizzare in ogni momento o quando se ne fosse presentata l’occasione. Il mio rapporto con il Cinema e con le Serie Tv va al di là del semplice intrattenimento. Per me è un provare a riconoscersi in qualche personaggio, è un momento dove ciò che stai guardando ti può arricchire, può aprirti la mente ad avere una visione diversa delle cose che prima o non possedevi o era ancora assopita in attesa di ricevere un input che desse il via a tutto. Come dico sempre a chi mi conosce da una vita: Se non avessi guardato tutti quei film, oggi mi sentirei povero dentro. Dalla commedia, all’azione, dal drammatico al cinecomic, ogni genere mi ha dato qualcosa.

Film preferito: Stand by me 

giphy1

“Non ho mai avuto più amici come quelli che avevo a 12 anni. Gesù, ma chi li ha?”

Film della vita: Interstellar 

giphy

                                                “Ci siamo sempre contraddistinti, per la capacità di superare l’impossibile”

Vi lascio i miei film cardine così che se un giorno avrete la possibilità di vederli potrete capire un po’ di più su di me

 

“Run Barry Run!”

Il mio secondo amore sono i Supereroi/Comic Books. Le gesta di persone con abilità incredibili messe al servizio del più debole o di un’intero mondo. Negli anni sono state scritte milioni di storie su questi personaggi che non solo hanno dimostrato di possedere dei superpoteri ma anche quella di possedere un cuore. Il mio rapporto con loro comincia già da quando ero un bambino anche se in maniera più distaccata. Quando hai 6-7 anni non sai nemmeno cosa sia un fumetto o come reperirlo. Purtroppo non sei Sheldon Cooper e qui, dove vivo io, ad Afragola, ancora oggi non esiste una fumetteria.  Il primo supereroe a vedere in azione è stato Batman, grazie alla serie animata che trasmetteva all’epoca Canale 6.

giphy-downsized

Il secondo è stato probabilmente l’eroe che tutti amano, l’Uomo Ragno. Peter Parker è il ragazzo sfigato in cui mi vedevo non dico a meraviglia ma quasi. Non sono mai stato cool a scuola e un po’ mi pesava ma poi pensavo che nemmeno Peter se la cavava bene nonostante fosse anche l’Uomo Ragno. Anche lui combatteva, sopratutto quando indossava la maschera. Il giorno in cui al cinema è arrivata la trilogia di Raimi è stato uno dei giorni più belli e per fortuna all’epoca riuscì a guardarlo al cinema della città.

tumblr_o3v9hcw8pp1rrkahjo1_500

 

Un aggiornamento ed una crescita continua che mi hanno portato a scontrarmi con colui che poi sarebbe diventato il mio preferito in assoluto: The Flash/BarryAllen . L’eroe con il cuore più pure, carismatico, nerd, allegro ma anche a volte timido. Spesso mi chiedono come fai a rivederti in persone che nemmeno esistono? Io sorrido, mi prendo un pausa e rispondo semplicemente:“Sono pur storie scritte da un essere umano” – ” Leggi qualche albo”.  Dobbiamo pur ispirarci a qualcuno e sebbene siano personaggi non reali per qualcuno, nella mia vita hanno assunto un gran valore.

giphy2

” I supereroi non mi hanno insegnato ad essere forte, ma a rialzarsi dopo essere caduti diventando invincibili”

 

“Self-Improvement”

Ho parlato fino ad adesso di elementi astratti che ti danno forza o che ti possano formare ma ciò che mi più mi permette di alzarmi la mattina, guardarmi allo specchio e affrontare la giornata è la forza interiore. Mi è capitato spesso di parlare con alcune persone che una volta aver chiacchierato con me un po’ di volte mi hanno detto che trasmettevo carica, forza, positività anche se non vivevo la loro situazione o non mi trovassi nel loro stesso posto di lavoro. Fino a quel momento non c’avevo pensato più di tanto. Certo, sono parole che fanno piacere ma non mi ero mai soffermato più di tanto e sbagliavo, perché il mio essere cosi, oggi, cosi reale, cosi forte, non lo avevo visto nemmeno io.

Ora se sei nuovo potresti pensare che sono sempre stato cosi solo che ero ad non accorgermene. Invece no; Non ero affatto così, non sto dicendo di essere invincibile, anzi, ho ancora qualche fragilità, qualche insicurezza e timori vari ma è normale, sono pur sempre un essere umano. Questo mio percorso di cambiamento è cominciato circa 3 anni fa quando durante uno scouting a caso su Youtube mi sono imbattuto in una serie di video motivazionali, precisamente nel canale dell’utente Mateuszm [CONSIGLIATO].

Da li è stato un continuo scoprire storie di persone che da zero erano diventati qualcuno. Che avevano trovato un modo per scoprire la felicità cosa fosse davvero. Duro lavoro, sofferenza ma con una cosa in comune: LA VOGLIA DI NON ARRENDERSI MAI! È per questo che dico a tutti di continuare a persistere nel raggiungere i propri sogni. Non tutti abbiamo lo stesso talento, ma tutti possediamo la voglia di voler sfondare. Ora magari per qualcuno scritto cosi può sembrare facile come se io vivessi una vita fantastica ma ti assicuro che non è affatto cosi . Ci sono stati e ci sono ancora momenti duri nella vita ma ho capito una cosa e cioè che se affronti tutto con negatività le cose non faranno altro che andarti male o forse addirittura peggio. È importante che tu inizi a prendere coscienza della tua VITA e del tuo TEMPO, due cose che non ti verranno più restituite.

Non hai bisogno di emulare gli altri ma di trarre ispirazione dare il tuo meglio in ciò che ti fa star bene o in ciò che tu credi fortemente. La fuori il mondo per quanto sporco possa essere è pieno di opportunità ma se non sei tu il primo a muoverti NIENTE ti cadrà dal cielo. Dopo mesi o forse anni a piangermi addosso ho capito che non era la cosa giusta da fare e stavo solo sprecando tempo perciò ho deciso di cambiare, di diventare più forte ed essere la persona che sono oggi.

tumblr_o3663kzoul1qdqzl4o8_500

– Rocky Balboa –
“E se credi di essere forte lo devi dimostrare che sei forte. Un vero uomo non se ne va in giro puntando il dito accusando prima questo e poi quell’altro di quanto sbaglia. I vigliacchi fanno cosi e tu lo non sei! Non lo sei affatto!”

 

Cosi dall’unione di tutto questo è nato il Modern Superhero. Per questo la maggior parte dei post riguarda film e col tempo riguarderà tutto quello che ho scritto perché sono questi (oggi) gli elementi che mi hanno permesso questo cambio radicale, che io ho cercato e voluto .

Eppure il Modern Superhero non sono solo io, lo potete essere tutti, deve diventare un mind-set vero e proprio. Uno stile di vita ognuno con le proprie passioni, prenderle ed utilizzarle per dare il meglio che può nella vita di tutti i giorni. Non è stato facile per me e non sarà nemmeno facile per voi ma da qualche parte si dovrà pur iniziare. Il Modern Superhero ha il compito di vivere pienamente e di dover ispirare anche gli altri a tirare tutto fuori. Questo sono io, sono cambiato, in meglio e nettamente direi. Ora tocca a te.

“Si vive una volta sola, ma se vivi pienamente una vita è abbastanza amico mio”
(Greg Plitt”

Charlie.S

 

Follow me on Twitter : DanusParker

Follow me on Instagram:danusparker

Instagram Photography:danusparkerphoto

Follow me on Facebook:ModernSuperhero

Annunci
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close